Detassazione premi di produttività

Lunedi 8 marzo 2021 Confesercenti Regionale Lombardia ha rinnovato l’accordo per la detassazione dei premi di produttività per l’anno in corso, con le Organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.

L'accordo permette alle aziende rappresentate da Confesercenti di applicare il regime fiscale agevolativo del 10% sui premi di risultato erogati ai lavoratori o di optare per la soluzione Welfare; in quest'ultimo caso i beni e i servizi di cui il lavoratore potrà usufruire saranno esclusi anche dalla tassazione del 10%.

Anche le Mpmi rappresentate da Confesercenti Lombardia potranno avere maggiore interesse ad incentivare e sviluppare modelli di produttività virtuosi, che possano remunerare in modo adeguato i propri dipendenti.

La novità più rilevante rispetto agli accordi precedenti consiste nella possibilità di prendere a confronto solo un determinato arco temporale e non tutto l’anno.

In considerazione del perdurare della crisi dovuta all’emergenza Coronavirus scoppiata nell’anno 2020, vengono confermate le percentuali di aumento della produttività, del fatturato e della redditività proposte l’anno passato.

Si ricorda che il limite dell’imponibile dei titolari di reddito di lavoro dipendente ammesso al beneficio è di € 3.000 (€ 4.000 lordi per le aziende che coinvolgono i propri dipendenti nell’organizzazione del lavoro) e la soglia di reddito entro la quale esso è riconosciuto è di € 80.000.

L’accordo, depositato dalla Confesercenti presso la Direzione Territoriale del Lavoro, prevede, quale unico adempimento da parte delle aziende, l’invio della dichiarazione di adesione esclusivamente via posta elettronica certificata ai seguenti indirizzi:

Confesercenti Regionale Lombardia: conflombardia@pec.confinrete.it

I nostri uffici rimangono a disposizione per ulteriori informazioni.

Leggi il testo dell'accordo.

Partners

clients logo
clients logo
clients logo
clients logo
clients logo
clients logo